Seleziona una pagina

Cosa fare appena arrivati in Australia

Home » Cosa fare appena arrivati in Australia

Come promesso, dopo avervi spiegato come ottenere un visto per viaggiare e lavorare in Australia, oggi parleremo di cosa fare appena arrivati in Australia.

Prima di tutto, però, c’è una doverosa premessa da fare: l’Australia è grande (“ma va?!”), talmente grande che da un estremo all’altro cambiano 3 fusi orari. Questo vuol dire che prima di mettere piede Down Under dovrete considerare in quale città volete arrivare, perché poi gli spostamenti non sono molto facili e immediati.

Innanzitutto dovrete scegliere tra West Coast e East Coast.

La maggior parte dei backpacker optano per la seconda opzione e scelgono di far base a Sydney, Melbourne o in Queensland. 

Noi, invece, abbiamo scelto Perth a colpo sicuro e, sebbene sia una città non troppo grande e sia abbastanza isolata dal resto dell’Australia, non ci siamo pentiti della nostra scelta.

Quindi, una volta che avrete deciso dove arrivare, che avrete preparato la valigia e sarete sbarcati con tutta la vostra voglia di avventura nella terra dei canguri, ecco cosa dovrete fare.

cosa fare appena arrivati in Australia | backpacking in Australia | Working Holiday Visa | Come ottenere il visto per l'Australia | Come viaggiare con pochi soldi | viaggiare spendendo poco | Girl and her kite - budget travel couple

Trovare un posto in cui stare

 Ça va sans dire, appena arrivati in Australia avrete bisogno di un posto in cui stare.

Vi suggeriamo di trovarvi un ostello, almeno per i primi periodi, in modo da conoscere altri viaggiatori come voi, fare amicizia e ambientarvi più in fretta.

Spesso negli ostelli, ci sono bacheche con delle offerte di lavoro, deal per per ristoranti e tour gratuiti delle città e, inoltre, avrete sempre qualcuno del posto a cui chiedere informazioni.

 

 

Numero di telefono australiano 

La prima cosa da fare appena arrivati in Australia è procurarsi un numero di telefono. Vi servirà non solo per avere accesso a internet e postare una storia su Instagram con la stampa del visto australiano sul passaporto, ma anche per tutti i documenti che farete in seguito e, soprattutto, per inserire il vostro contatto telefonico nel Curriculum.

Le principali compagnie telefoniche sono Optus, Telstra e Vodafone:

 

  • Optus ha il miglior rapporto qualità/prezzo ed è quella che abbiamo scelto noi;
  • Telstra prende ovunque (anche nell’Outback), ma è più costosa;
  • Vodafone niente di che.

Considerate, comunque, che un piano tariffario base non vi costerà mai sotto i 30 AUD al mese.

 

cosa fare appena arrivati in Australia | backpacking in Australia | Working Holiday Visa | Come ottenere il visto per l'Australia | Come viaggiare con pochi soldi | viaggiare spendendo poco | Girl and her kite - budget travel couple

 

Conto in banca

La seconda cosa da fare appena arrivati in Australia è aprire un conto in banca.

La procedura è facilissima, basta soltanto recarvi in banca con il vostro passaporto e il vostro visto e compilare un modulo con uno degli addetti allo sportello.

Aprire un conto in banca è una delle cose più importanti e immediate da fare, perché vi permetterà di trasferire i soldi dal conto italiano e quindi risparmiare sulle commissioni di prelievo. Inoltre è indispensabile per farvi accreditare lo stipendio una volta che avrete iniziato a lavorare (non esiste pagamento in cash).

Le banche più importanti in Australia sono Commonwealth, NAB, ANZ e Westbank. Noi ci siamo affidati a NAB e ci siamo trovati sempre benissimo, ma anche Commonwealth è un’alternativa validissima.

 

cosa fare appena arrivati in Australia | backpacking in Australia | Working Holiday Visa | Come ottenere il visto per l'Australia | Come viaggiare con pochi soldi | viaggiare spendendo poco | Girl and her kite - budget travel couple

 

Tax File Number (TFN) 

Il TFN è un numero unico che vi viene dato dall’Australian Tax Office (ATO) e corrisponde al codice fiscale italiano.

Se volete lavorare in Australia il TFN non è indispensabile, ma se non lo avete il vostro datore di lavoro dovrà applicavi una tassazione più alta del solito.

Il TFN si può richiedere online oppure recarsi agli sportelli ATO in città e farsi aiutare dai gentili signori che lavorano lì.

 

cosa fare appena arrivati in Australia | backpacking in Australia | Working Holiday Visa | Come ottenere il visto per l'Australia | Come viaggiare con pochi soldi | viaggiare spendendo poco | Girl and her kite - budget travel couple

 

Superannuation Account

La Superannuation è sostanzialmente un fondo pensionistico costituito dai contributi versati dal datore di lavoro e conservati in un conto bancario apposito, che verrà redistribuito mensilmente una volta andati in pensione.

Anche se può sembrare simile alla pensione italiana, in realtà ci sono differenze importantissime: 

  • I conti in cui vengono conservati questi fondi sono privati e ognuno può scegliere quello che preferisce in base ai propri interessi e alle proprie esigenze. Inoltre aprire un conto è molto semplice e può essere fatto direttamente in banca.
  • I fondi conservati nel nostro conto vengono investiti in investimenti a basso rischio, quindi è molto improbabile che si possano perdere quei soldi una volta in pensione.
  • I contributi versati dal datore di lavoro non sono parte del tuo stipendio ma sono in aggiunta a quest’ultimo. Significa che riceverai il tuo stipendio più il diritto alla Superannuation.

 

Noi abbiamo aperto il nostro conto Superannuation con la banca Commonwealth. Basta semplicemente recarsi in banca e chiedere di aprire un conto. Si può anche fare contestualmente all’apertura di un conto corrente bancario.

 Avere un conto Superannuation è obbligatorio, ma una volta usciti dall’Australia in modo definitivo si possono richiedere i contributi versati. L’application viene fatta online ed è molto semplice. Dopo qualche giorno appariranno magicamente nel vostro conto dei soldi che non sapevate di avere.

 cosa fare appena arrivati in Australia | backpacking in Australia | Working Holiday Visa | Come ottenere il visto per l'Australia | Come viaggiare con pochi soldi | viaggiare spendendo poco | Girl and her kite - budget travel couple

 

Medicare Card

 La Medicare è l’assicurazione sanitaria gratuita a cui hanno diritto tutti i cittadini Australiani ed anche gli italiani con un Working Holiday Visa. Infatti i cittadini italiani, grazie ad un accordo bilaterale tra Australia e Italia, possono usufruire di assicurazione sanitaria gratuita per i primi sei mesi dalla data d’ingresso.

 La copertura della Medicare è valida solo per sei mesi, al termine dei quali puoi scegliere se:

  • uscire dall’Australia, anche solo per qualche giorno;
  • stipulare una polizza privata.

 

Noi abbiamo utilizzato tutti e due i metodi. Infatti, quando sono scaduti i nostri 6 mesi di Medicare, abbiamo attivato una polizza privata per un mese con la compagnia Bupa.

In seguito siamo usciti dall’Australia per una settimana di vacanza in Malesia e al rientro la copertura assicurativa si è rinnovata automaticamente.. 

Per ottenere la carta Medicare basta recarsi in un Centro Medicare con il passaporto, il visto e la tessera sanitaria europea e compilare un modulo di iscrizione.

 

cosa fare appena arrivati in Australia | backpacking in Australia | Working Holiday Visa | Come ottenere il visto per l'Australia | Come viaggiare con pochi soldi | viaggiare spendendo poco | Girl and her kite - budget travel couple

 

Curriculum

 Scrivere un buon Curriculum Vitae è, senza dubbio, uno dei primi passi da compiere dopo aver messo piede sul suolo straniero. Ma questo può diventare tutt’altro che semplice per chi è abituato al modello europeo o non hai mai compilato un CV in inglese. Basterà seguire dei piccoli accorgimenti per ottenere un curriculum semplice ed efficace.

Per prima cosa, assicurati di aver selezionato un foglio di dimensioni A4 ed un font pulito ed elegante. Un curriculum in inglese deve essere sintetico e mettere in evidenza le informazioni principali, quindi fai in modo che il tuo nome, indirizzo, numero di telefono, e-mail e tipologia del tuo visto siano ben visibili.

Altre informazioni che non dovrebbero mancare nel tuo resume per l’Australia sono: 

Obiettivi

Specifica in massimo un paio di righe i tuoi obiettivi lavorativi ed il motivo della tua permanenza in Australia.

Profilo

 Presentati in modo professionale, generalmente in non più di quattro o cinque righe, mettendo in risalto le tue qualità in ambito lavorativo. Il datore di lavoro dovrà avere l’impressione di relazionarsi con una persona affidabile, adatta alla posizione che sta offrendo.

Istruzione

Elenca le tue qualifiche accademiche, dalla più recente alla più remota. Sono ben accetti corsi e certificazioni aggiuntivi, se inerenti alla tipologia di lavoro per la quale stai facendo domanda.

Esperienze

Questa è la sezione principale del tuo curriculum vitae per l’Australia. Inserisci le tue esperienze lavorative, specificando per chi hai lavorato, anno, luogo, le mansioni che hai svolto e gli obiettivi che hai raggiunto. Procedi in questo modo per ogni impiego che hai ottenuto, non dimenticando di essere più chiaro e conciso possibile: queste informazioni dovranno subito balzare all’occhio del tuo datore.

Skill 

Poiché stai presentando un CV in Australia, le tue competenze linguistiche saranno le più importanti. In base al tipo di lavoro che ti interessa, puoi inserire anche competenze artistiche o relative ai software che sai utilizzare.

Dato che ogni datore di lavoro riceve una grande quantità annua di richieste, di norma un buon Curriculum Vitae per l’Australia è lungo al massimo due pagine. 

Vi consigliamo di prepararvi diverse tipologie di curriculum in base al tipo di lavoro a cui vorrete applicare. Noi per esempio ne abbiamo uno per l’hospitality, uno per le construction, uno per le farm e uno più generico. 

Se proprio non sapete dove mettere mano, potete consultare il nostro curriculum e prendere spunto.

 

cosa fare appena arrivati in Australia | backpacking in Australia | Working Holiday Visa | Come ottenere il visto per l'Australia | Come viaggiare con pochi soldi | viaggiare spendendo poco | Girl and her kite - budget travel couple

 

RSA/White Card

L’Australia è famosa per essere il paese delle regole, delle norme di sicurezza e dei certificati. Per ogni professione viene richiesto il giusto certificato: per esempio, per lavorare nel campo della ristorazione serve il certificato RSA, mentre per lavorare nel campo dell’edilizia si ha bisogno della White Card.

RSA

Ovvero “Responsible Service of Alcohol“, è un attestato che certifica di essere al corrente delle norme di sicurezza adottate nei locali che servono alcolici. Questo corso serve a tutte quelle persone che durante il loro lavoro hanno la possibilità di maneggiare alcolici (baristi, camerieri, ecc.) e può essere completato tranquillamente online 

White Card

La “White Card” è un certificato obbligatorio che prova la conoscenza delle norme relative alla sicurezza in un cantiere. Anch’essa si ottiene frequentando un corso online e superando un piccolo esame.

Tutti e due questi certificati si possono facilmente ottenere nel giro di un pomeriggio, quindi vi consigliamo di aspettare a farli fino a quando vi verranno richiesti o vi saranno effettivamente utili.

 

cosa fare appena arrivati in Australia | backpacking in Australia | Working Holiday Visa | Come ottenere il visto per l'Australia | Come viaggiare con pochi soldi | viaggiare spendendo poco | Girl and her kite - budget travel couple

 

Vi consigliamo di non procrastinare e di fare tutto non appena arrivate in Australia, soprattutto se avete intenzione di cercare lavoro a breve.

 

Noi abbiamo fatto quasi tutte queste cose il giorno dopo aver messo piede in Australia, quindi fin dalla prima settimana ci siamo messi in regola e abbiamo iniziato a lavorare appena arrivati.

 

Pin it for later!

Sofi + Ludo

Maria Sofia e Ludovico.

Coppia di viaggiatori dalle tasche bucate.

Sogniamo di esplorare il mondo senza spendere troppi soldi. Scopri se è possibile leggendo il nostro blog!

potrebbe interessarti

Continua a leggere

Cosa vedere a Singapore: guida completa alla città

singapore: guida completa Singapore è una città-Stato cosmopolita che ha ottenuto l'indipendenza dal Regno Unito nel 1965 ed è ormai diventata una delle più importanti potenze...

Cosa fare appena arrivati in Australia

Come promesso, dopo avervi spiegato come ottenere un visto per viaggiare e lavorare in Australia, oggi parleremo di cosa fare appena arrivati in Australia. Prima di tutto, però,...

Viaggiare e lavorare in Australia

 Fun fact: visitare l’Australia è stato il sogno di Ludovico da quando aveva 18 anni. Io invece all’inizio non volevo proprio andarci! Non che avessi niente contro l’Australia, ma...

Cosa fare a Chefchaouen

Chefchaouen, un piccolissimo villaggio tutto colorato di blu che sorge in mezzo alle montagne, è uno dei posti più belli del Marocco e dovrebbe essere inserito in ogni itinerario!...

Cosa fare a Marrakech

Visitare Marrakech per la prima volta è una strana esperienza. Entrando nella Medina sembra di essere tornati indietro nel tempo: motorini sgangherati che sfrecciano tagliandovi la...

Come scegliere un ostello

Prima di mettere piede in Australia non avevamo la minima idea di che cosa avremmo fatto una volta che ci fossimo trovati lì: non avevamo un posto dove stare, né un piano su come...

Tour nel deserto del Sahara: guida completa

Se c'è una cosa che proprio non potete perdervi quando siete in Marocco è un tour nel deserto del Sahara, campeggiando sotto la Via Lattea. Noi eravamo intenzionati a fare un tour...

Come viaggiare con pochi soldi

Spesso, parlando con amici e parenti dei nostri viaggi, la frase che ci sentiamo dire di più è “beati voi che state sempre in giro! Io non posso permettermi di viaggiare.” Quello...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: